Caricamento in corso
Mangia Pizza Ciabatta

Mangia Pizza, la ciabatta fiorentina

In pieno centro a Firenze, Mangia Pizza propone la vera “ciabatta” toscana farcita con i prodotti Dop (e top) della regione. Indirizzo perfetto per una pausa pranzo all’insegna della pizza!

Che succede quando i tuoi amici sanno che sei un po’ fissata con la pizza? Che anche quando sei a Firenze, invece di portarti a mangiare la ribollita o il lampredotto (in questo caso, meglio così per me!) ti fanno conoscere nuovi indirizzi dove provare pizza o affini. Così la settimana scorsa insieme a una cara amica che di cibo ne sa parecchio sono stata da Mangia Pizza. A via Lambertesca, centralissimo a pochi minuti da piazza della Signoria, è un locale piccolino e molto semplice dove difficilmente sarei entrata se non mi ci avessero portata. Invece è stata una bella sorpresa che conferma il fatto che a Firenze ormai mangiare una buona pizza anche in posti non super blasonati è possibile!

I titolari sono gli stessi dell’Enosteria Mangia a Prato e da qualche anno hanno aperto anche questo indirizzo fiorentino (presente anche a Prato) che punta tutto sulla ciabatta, variante tutta toscana della pizza (o meglio della focaccia). Si tratta infatti di una sorta di focaccia rettangolare, sottile ma soffice – e, all’assaggio, leggerissima e molto piacevole – che viene poi farcita sopra con ingredienti selezionati tra le produzioni Dop o comunque di gran qualità della Toscana e di altre regioni italiane. Ma prima di passare ai condimenti, ecco cosa ho scoperto sulla ciabatta.

Mangia Pizza, la ciabatta fiorentina

Tradizionalmente la “ciabatta” è un pane schiacciato, condito volendo con pomodoro, formaggio e altro. Quella di Mangia Pizza è a base di un mix di farine macinate a pietra, che cambia a seconda dei periodi dell’anno per accompagnare meglio i condimenti. La lievitazione avviene, sempre secondo tradizione, nella bigoncia: un contenitore alto e stretto (una volta era di rame) in cui la pasta viene messa a lievitare, facendo “volare” i lieviti vale a dire spingendo la pasta a crescere verso l’alto e con più energia.

Per le ciabatte rosse, la “pomarola” viene preparata ogni giorno, per avere il sapore del passato di pomodoro fresco. Ad accompagnarla – oppure sulle ciabatte bianche – vengono scelti ingredienti di qualità da tutta Italia: dalla Toscana arrivano ad esempio salame, finocchiona, pecorino, prosciutto crudo e cotto, salsiccia. Ma ci sono anche mozzarella di bufala e burrata dalla Puglia, nduja, alici, capperi e altro.

Mangia Pizza, i nostri assaggi

Noi abbiamo assaggiato due tipologie di ciabatta, scelte nel formato small (tutte a 8 euro, le regular costano 10), precedute da un assaggio di ciabatta semplice con olio extravergine che ci è stato offerto. Per la mia amica quella con fior di latte e prosciutto cotto toscano e per me quella con rucola, finocchiona e Pecorino Toscano.

Mangia Pizza CiabattaEntrambe davvero buone, soprattutto quella con la finocchiona dal sapore più deciso ma non invadente. Da bere c’è una piccola scelta di bibite, birre e qualche bottiglia di vino. Il servizio è ridotto all’osso – la pizza è servita su piani di legno con tovagliette, tovaglioli di carta, bicchieri di plastica etc – ma garbato e sorridente.

Mangia Pizza Firenze
Via Lambertesca 24 / 26 R
Firenze
www.mangiapizzafirenze.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia in Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condivisioni