Caricamento in corso
LocandinaLaPizzanellaDietamediterranea

Pioppi, appuntamento con “La pizza per la Dieta mediterranea”

martedì 7 agosto, presso il giardino di Palazzo Vinciprova, a Pioppi, si è parlato di “pizza per la Dieta mediterranea”, nell’ambito del programma del Festival dedicato allo stile di vita patrimonio Unesco.

L’iniziativa è stata realizzata con la partnership del Luciano Pignataro Wine&Food Blog e delle pizzerie Da Zero e Pepe in Grani. “50 Top Pizza per l’eccellenza del made in Italy”: questo il tema del dibattito, a cura di Barbara Guerra e Albert Sapere, fondatori del format Le Strade della Mozzarella, e del giornalista enogastronomico Luciano Pignataro, con la partecipazione dei pizzaioli Paolo De Simone (Da Zero, Vallo della Lucania) e Franco Pepe (Pepe in grani, Caiazzo).

Si è parlato della pizza come piatto simbolo della Dieta mediterranea e ricetta che si fa testimonial della tradizione italiana nel mondo. La pizza contiene infatti alcuni degli ingredienti che sono pilastro della Dieta mediterranea, dai cereali al pomodoro all’olio extravergine di oliva, ma anche ingredienti immateriali come la convivialità.

Particolarmente significativa la presenza di Franco Pepe, nella duplice veste di ambasciatore della Dieta mediterranea nel mondo e titolare della migliore pizzeria del mondo secondo le classifiche 50 Top Pizza 2017 e 2018. Lo scorso luglio il pizzaiolo di Caiazzo ha introdotto nel proprio locale un menù funzionale ispirato alla Pizza Mediterranea, per dimostrare che la pizza può essere un ottimo piatto unico, da consumare anche due o tre volte alla settimana, purché dietro ci sia l’attenzione del pizzaiolo a bilanciare tra loro macronutrienti e fibre.

In rappresentanza del Cilento invece Paolo De Simone, primo pizzaiolo cilentano nella classifica 50 Top Pizza, e interprete delle eccellenze della tradizione cilentana attraverso l’arte della pizza. Partito dal locale di Vallo della Lucania, ha oggi altre tre pizzerie: a Milano, Agropoli e Matera.


Fonte: comunicato stampa

Print Friendly, PDF & Email

Lascia in Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condivisioni