Caricamento in corso
Pizze con Conciato Romano

Pummaro.it, a Torino un viaggio alla riscoperta del genuino

“Vi siete mai chiesti perchè quando ordinate una pizza marinara negli ingredienti non c’è proprio niente che richiami il mare?”

… questo è solo l’incipit di una delle pizze di Pummarò…

Guido Costantino Pummaro.it

Coppola in testa mentre stende la pasta, Guido Costantino è Torinese di nascita ma ha il sud nelle vene. Pummaro.it punta al franchising del marchio nel giro di pochi anni, ma per ora si lavora duramente a Torino nella zona di borgo San Paolo.
L’impasto, anzi gli impasti, lievitano dalle 12 alle 72 ore. Uno segue pedissequamente il disciplinare della pizza verace napoletana alla cui associazione Guido e i suoi soci anelano, mentre gli altri due impasti alternativi sono quello integrale e quello ai 9 cereali.

Pummaro.it Torino

Il menù è ben studiato e graficamente accurato accompagnando il cliente in ogni scelta. Dimenticate le semplici descrizioni, qui da Pummaro.it ogni pizza ha la sua poesia e la sua storia da raccontare, oltre che l’impasto consigliato e l’abbinamento di vino o di birra adatto.

Pummaró si fregia di esserein tutta Italia una delle pizzerie che utilizza più presidi Slow Food, come l’aglio di Vessalico, i capperi di Salina, l’Asiago stravecchio, l’alaccia salata di Lampedusa o il Conciato Romano. Noi abbiamo provato proprio gli abbinamenti con il Conciato:

Pummaro
Scemità con Broccoli, alici e Conciato Romano

la “Scemità” con fior di latte biologico, broccoli di Bari e acciughe con un’abbondante grattugiata di Conciato Romano.

Pizza Sorrentina

La Sorrentina, con pomodorino rosso del piennolo dop, pomodori ciliegino gialli, scamorza affumicata, basilico fresco e a fine cottura una spolverata di Conciato Romano.

Un forno rotante permette di cuocere 4/5 pizze alla volta per un locale non grandissimo, ma qui si fa attenzione che tutti vengano serviti nel più breve tempo possibile. L’attenzione al cliente non dimentica nulla, è importante il suo tempo come la sua salute, è per questo che nei loro progetti futuri c’è la pizza totalmente biologica. Hanno cominciato dalla mozzarella di vaccina che è già bio e viene prodotta in Piemonte.

Passione, cura e dedizione, a questi ragazzi non manca proprio nulla.

Guido Costantino Pummaro.it

Pummaro.it
Via Caraglio, 130
10141 Torino
Aperto tutti i giorni dalle 18.30 alle 23
Dal lunedì al venerdì aperti anche a pranzo

http://www.pizzeria-pummaro.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia in Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condivisioni