Caricamento in corso

Santarpia incontra il caseificio Il Casolare

fc b  a aecc

Il 23 gennaio Santarpia inaugura il ciclo di incontri dedicato alle eccellenze italiane – siano esse piccoli produttori artigiani, grandi chef e pizzaioli – con la serata dedicata ai prodotti del Caseificio Il Casolare. Per chi non lo conoscesse Il Casolare è un’azienda alla terza generazione dove lavora Mimmo La Vecchia, insieme alla moglie e ad i figli e al fratello Pasquale. Qualcuno ha definito la loro mozzarella di Bufala una DOP nella DOP: qui le bufale producono latte tutti i giorni e il latte viene lavorato entro le 16 ore dalla mungitura anche se il disciplinare del consorzio ne consente 60. Gli allevamenti sono tutti molto vicini, (massimo a 15 km di distanza) e si trovano nelle zone incontaminate dell’alto casertano e della Media Valle del Volturno: per questo le caratteristiche del latte sono molto simili. Il risultato è un prodotto unico, inconfondibile, che esalta e arricchisce le nostre pizze. Oramai Il Casolare è simbolo di qualità e dedizione per un prodotto a volte non abbastanza valorizzato, soprattutto nelle pizzerie dove viene messo di tutto o quasi come condimento del disco tondo. Insieme al Casolare noi di Santarpia pensiamo che il topping della pizza debba essere di primissimo livello, per questo vogliamo farvi scoprire cosa c’è dietro la lavorazione di questo formaggio e come si può distinguere una mozzarella di qualità dalle contraffazioni. Mimmo e Benito la Vecchia durante la serata fanno una dimostrazione di come si fa la mozzarella permettendo la degustazione di quest’ultima appena fatta. Il Casolare ci presenta anche i loro formaggi realizzati con latte vaccino (Caciocavallo) e di Bufala (Ricotta), fra questi la novità “Fabula”, anagramma della parola bufala… La famiglia La Vecchia creando quest’ultimo ha voluto superare la convinzione che con il latte di bufala si può fare solo la mozzarella. Il latte di bufala ha una marcia in più e lo si vede in questo formaggio. Oltre a questi incredibili e gustosi formaggi degustiamo la “Fabulosa”, pizza con crema di patate, crumble di pane aromatizzato al rosmarino,in uscita fette sottili di guanciale e Fabula firmata a Michele Leo. Per finire in dolcezza la vera pastiera napoletana realizzata con la ricotta del Casolare. Uno speciale grazie al Birrificio artigianale Math, La 70 sarà la cornice perfetta per assaporare questo menù.

fce cbf cf c afcae

Posti limitati, prenotazione obbligatoria.

Prezzo 35 euro a persona.

Una serata unica e imperdibile!

Per info e prenotazioni scrivi a www.santarpia.biz o chiama il 055.245829

Print Friendly, PDF & Email

Lascia in Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condivisioni