Caricamento in corso
the circle Merano

Pizza e Bolle al The Circle a Merano

Abbiamo partecipato a The Circle – il Fuorisalone del Merano Wine Festival – per presentare il libro Pizza e Bolle. Ne abbiamo approfittato per salutare tanti amici pizzaioli e per assaggiare ottime pizze e altro!

Dal 9 al 12 novembre, il Merano Wine Festival è stato affiancato da The Circle-People, lands, experiences, il fuorisalone curato da Affinità Elettive e dal giornalista e amico Francesco Bruno Fadda. Uno spazio conviviale dove per 4 giorni si sono succeduti incontri, degustazioni, presentazioni e assaggi di cui spesso i protagonisti principali sono stati la pizza e le bollicine (in particolare con il Consorzio del Prosecco Doc). Non potevamo quindi che accettare con piacere l’invito ad andare a presentare il libro Pizza e Bolle!

The Circle Merano: pizza e bolle protagonisti!

The circle MeranoEcco tutto quello che è successo – a tema pizza, perché il programma era davvero ricchissimo! – nella giornata di lunedì 12, con la brava Pamela Panebianco di Agrodolce a fare da moderatrice insieme a Francesco.

the circle Merano
Siamo arrivate giusto in tempo per ascoltare Franco Pepe che raccontava del suo percorso da Pepe in Grani e delle ultime novità, dalla sala Authentica al menu funzionale in cui a pizze leggermente più piccole abbina dei fuori-piatto a base di erbe o verdure per avere un pasto sano ed equilibrato senza rinunciare alla pizza.

Valentino Tafuri – il giovane pizzaiolo di 3Voglie a Battipaglia, che ci piace molto non solo per le ottime pizze ma anche per la sua professionalità e il carattere solare che lo fa diventare amico di tutti in ogni situazione – ha sfornato diverse pizze in abbinamento alle bollicine proposte a The Circle, dalla squisita Pizza Cilentana con impasto alto e soffice, cotta nel ruoto, e condita con pomodoro, cacioricotta e timo, fino a quella con pomodoro in cottura e – fuori dal forno – l’aggiunta di mozzarella di bufala, broccolo romano e le squisite melanzane rosse di Rotonda di Morgan.

E pure la buonissima Margherita tradizionale che ha accompagnato – insieme naturalmente a un calice di bollicine – la presentazione del libro, con la partecipazione sul palco di Franco Pepe che è tra i protagonisti dei nostri “ritratti effervescenti”.

Infine, Salvatore Salvo – che aveva già proposto la sua pizza fritta al Wine Festival – ha presentato insieme al sommelier e bartender Pasquale Brillante (che collabora con loro da tempo e cura la notevole offerta enologica sia alla pizzeria storica a San Giorgio che nel nuovo locale di Napoli) la loro più recente novità: un menu dedicato ai diversi tipi di Vermouth studiato per l’abbinamento con alcuni tipi di pizza, andando a completare la loro offerta che prevede già birre artigianali, vini fermi (tutti serviti anche al calice grazie all’Enomatic) e bollicine di pregio e – secondo tradizione – Marsala.

Per esempio, il Vermouth – bianco nel primo caso, rosso nel secondo – si sposa benissimo alla Margherita del Vesuvio (con pomodorini del Piennolo, mozzarella di bufala campana “stracchinata” e olio extravergine d’oliva Rea del Frantoio Torretta) e alla strepitosa Quattro Formaggi, reinterpretata da loro con una selezione di caci d’eccezione: fiordilatte ed erborinato di capra affinato in petali di rose e frutti di bosco della selezione della Latteria di Branzi  in cottura, robiola a latte misto (capra e vacca) pugliese e provolone piccante con due anni di stagionatura fuori dal forno.

Per una volta, abbiamo rinunciato alle bolle con piacere!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia in Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condivisioni