Caricamento in corso

Il vino e la pizza ancora una volta tra i protagonisti del Vinitaly

Sempre di più gli appuntamenti che vedono la pizza in abbinamento al vino all’interno della più grande manifestazione dedicata al vino

Anche quest’anno lo street food più amato al mondo conferma di avere un ruolo da primo attore quando si parla di vino e se si è al Vinitalya Verona dal 15 al 18 aprile.

logo

 

Ha aperto le danze Renato Bosco che ieri, presso il Double Decker di Tannico, ha fatto un un’esclusiva degustazione di 6 assaggi, in collaborazione con Levoni Salumi –  accoppiata vincente visto che li abbiamo testati a Identità Golose dove hanno dato modo di far vedere di quali squisita bontà siano capaci insieme – e 3 vini Trento Doc di Cantine Ferrari.

Renato

Ecco cosa ha proposto in abbinamento con Ferrari Perlé, Ferrari Perlé Rosè, Riserva Lunelli: PizzaCrunch® con pomodoro, fiordilatte, oliva taggiasca e Salsiccia stagionata Romagnola; PizzaCrunch® con fiordilatte e Lombetto ; Brioche salata con Salame Il Gentile; Toast con Monte Veronese Dop e Prosciutto Cotto Alta Qualità Medaglia d’Oro; Pane con Culatta; Michetta con Mortadella Medaglia d’Oro con Pistacchio Verde di Bronte DOP

Renato con Toas e PizzaCrunch Lombetto

Brioche salata e michetta con Mortadella

 

Pane con culaccia

PizzaCrunch con salsiccia

Anche presso lo stand Bellavista ci sarà la pizza con Stefano Vola, Giovanni Santarpia e Gennaro Nasti – rispettivamente nei giorni 15, 16 e 17 e solo su invito – che proporranno le loro pizze in abbinamento alle bollicine del gruppo Terra Moretti.

Moretti

Oggi invece dalle ore 10 alle ore 16, Denis Lovatel sarà ospite con la sua pizza contemporanea del territorio, rigorosamente crunch, allo stand del Consorzio Tutela Prosecco DOC insieme alla pizza fritta di Guglielmo Vuolo .

Denis

Subito dopo saranno entrambi protagonisti alle 17.30, presso la Pizzeria Assaporito di Guglielmo Vuolo, testimonial come esponente dell’arte della pizza napoletana Patrimonio immateriale dell’Umanità,dove, con gli ideatori del progetto il Consorzio Tutela Prosecco DOC e Le5Stagioni di Agugiaro&Figna Molini,  illustreranno il tour del Made In Italy per promuovere l’abbinamento della carta dei prosecchi per tutte le tipologie di pizza nel mondo.

Vuolo

In programma una degustazione della sua “Pizza fritta del popolo” e e di quella con Limone di Sorrento, Fior di Latte di Agerola, ricotta e pepe nero.

Ancora pizza oggi nel Lounge Zonin con il maestro pizzaiolo napoletano Enzo Coccia che abbinerà la sua pizza al Prosecco DOC Zonin

Prosecco

ma anche domanimartedì 17, dove Renato Bosco parlerà di lievito madre durante la degustazione delle bollicine del Rosamaro Brut della Masseria Altamura.

Masseria

Un grande Vinitaly anche quest’anno e per chi non fosse riuscito ad assaggiare le loro ottime pizze può sempre andare a trovarli presso le loro celebri pizzerie o aspettare il prossimo anno!

 

Lascia in Commento

Condivisioni