Caricamento in corso

Bioesserì celebra la prima alla scala con un menù omaggio ad “Attila”

In occasione della prima al Teatro alla Scala, Bioesserì omaggia uno degli eventi più attesi del capoluogo meneghino, con un menu studiato ad hoc per questa serata speciale.

Fabrizio Mantovani, lo Chef contributor del locale, propone un percorso che si ispira all’opera e a quelli che erano gli usi e i costumi alimentari del periodo.

L’ospite sarà accolto con la polenta fritta con squacquerone e prosciutto, piatto tradizionale per gli antichi romani che accompagnavano con verdure, formaggi, frutta. Una portata di benvenuto a cui seguirà il primo passo nella carne con la battuta di manzo con sedano, Sambuca e parmigiano, servita con una piccola insalata di mele,puntarelle, patate allo zafferano, radicchio e bagna cauda leggera.

Mantovani non mancherà di omaggiare anche Milano con un risotto con carciofi sui gambi, bottarga e gambero rosso marinato alle arancine sanguinelle. A seguire un piatto di ispirazione internazionale, già proposto da Gualtiero Marchesi sempre per la prima alla Scala, il filetto di vitello Principe Orloff. Per dessert sformato di panettone.

Costo per persona: 60€ vini esclusi

 

Per info e prenotazioni, tel. 02 89071052 oppure info.milanobrera@bioesseri.it

Fonte: Comunicati Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Lascia in Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condivisioni