Caricamento in corso

Le novità di Bricks Pop. Tapas e Pizza

Sono passati due anni da quando sono stata da Bricks consigliato da Stefano Vola (ottimo consiglio!). Sono tornata e tante cose sono cambiate e non solo a causa del Covid-19. Durante il lockdown non si sono fermati donando le pizze agli ospedali e facendo delivery e asporto.

Con la riapertura sono ripartiti con il nuovo format “All day Bricks” che va dalla colazione alla cena, come ci spiega Carlo Ricatto, patron del locale: “Con i grandi cambiamenti che ci ha imposto quest’ultimo periodo era necessario fare qualcosa per rispondere alle esigenze dei consumatori e garantire al personale il medesimo livello occupazionale. La priorità era non licenziare i ragazzi e con questa formula ne ho addirittura assunti altri due. Grazie alla collaborazione con il pasticcere Simone Salerno, che si occupa di tutti i lievitati, pizza esclusa, possiamo garantire un ottima qualità per ogni momento della giornata. Una proposta più snella e veloce che può soddisfare ogni momento della giornata. Per esempio a pranzo facciamo poke salad, insalatone, piadine, tramezzini, per cui Torino è famosa, e pizza al padellino. Abbiamo introdotto l’aperitivo con i prodotti di Pariani, dell’AgriSalumeria Luiset e le Patatas Nana e il brunch la domenica con percorsi dolci e salati che cambierà ogni week end. Siamo aperti 7 giorni su 7. Stiamo facendo il rodaggio sperando che da settembre tutto riapra. Questo è un progetto a lungo termine”.

Torino sta reagendo bene, soprattutto la sera e questo vuole dire che abbiamo lavorato bene in questi anni. Stiamo implementando il nostro delivery con un’ app che ci permetta di fare direttamente la consegna a domicilio con la nostra nuova bici elettrica. Inoltre all’interno abbiamo messo un piccolo store da cui acquistare parte dei prodotti che utilizziamo, la maggior parte piemontesi, anche on line” conclude Ricatto.

La sera si può mangiare la pizza in tutte le sue sfacettature, o quasi. Nella bella stagione si può anche mangiare fuori, nell’invitante dehors esterno.

Curiosa delle ultime novità ho assaggiato i Vaporini, panini al vapore panini al vapore fatti con farina, latte e zucchero, piastrati in padella e farciti. Molto intriganti.

Mortadella presidio Slow Food, seirass, granella di pistacchio
Polpo, gorgonzola e olive taggiasche
Verdure

Irrinunciabile, per me, la farinata, croccante, morbida e saporita, che qui propongono in abbinamento ad alcuni prodotti ma io la preferisco nuda e cruda.

Mi mancava la pizza al padellino e ho scelto una NAPUL’È con pomodoro San Marzano DOP, mozzarella fior di latte, acciughe siciliane, basilico molto interessante, dove gli ingredienti, ottimi, vengono esaltati dall’impasto croccante.

Anche nella versione vegetariana con crema di zucchine e pomodoro spellato creata ad hoc da Liviu Ceoflec, un omaggio all’estate delizioso.

Immancabile una birra Baladin

e un piccolo dessert, delicato e goloso con ricotta su un biscotto salato.

Non sono riuscita a provare né i nuovi conetti di pizza fritta né i dolci di Simone, ma sarà una buona scusa per tornare presto!

Bricks Pop Tapas E Pizza Via S. Francesco da Paola, 46 | Torino
dalle 8.00 alle 23.00 per sette giorni a settimana
brickstorino.net

Lascia in Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condivisioni