Caricamento in corso

La pizza “A prescindere”

Alessandra Farinelli Shooting per PizzaontheroadSapete cosa significa mangiare una pizza e non provare nostalgia del pomodoro o del fiordilatte? Da brava napoletana, a prescindere, non ci credevo…così sono andata a provarla. Il risultato è l’ennesimo gol di Enzo Coccia: un impasto leggerissimo da lunga lievitazione con lievito madre, topping di alici fresche di Pozzuoli, erba cipollina, pecorino e all’uscita pepe e olio aromatizzato al limone.

 

Alessandra Farinelli Shooting per Pizzaontheroad
Paolo Masi

La chiama “A prescindere”, prepara un piccolo video-sketch con Luigi Farina di Spaghettitaliani citando alcune famosissime battute di Totò – il principe della risata – ed organizza una serata degustazione per presentarla al pubblico durante la quale il professor Paolo Masi, docente di scienze e tecnologie alimentari alla Facoltà di Agraria con il quale Enzo ha già scritto un libro, suggerisce aggiunta di peperoncino fresco. Il maestro Coccia, sempre aperto ad ascoltare consigli e suggerimenti, non perde tempo e sforna per tutti due varianti: una con olio forte (olio aromatizzato al peperoncino) e un’altra con peperoncino fresco… cosa avrà deciso Enzo alla fine? io scommetto sulla versione al peperoncino fresco!

ale
La pizza a prescindere di Enzo Coccia
Print Friendly, PDF & Email

Lascia in Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condivisioni