Caricamento in corso

La pizza di Diego Vitagliano a Pozzuoli

Pizza con vista mare? Si, quella della pizzeria di Diego Vitagliano a Pozzuoli.

Ha riaperto più carico e motivato prima Diego Vitagliano. Dopo il lockdown per l’emergenza sanitaria Coronavirus, Diego ha riaperto le sue due pizzerie, 10Pizzeria di Napoli (nel quartiere di Bagnoli) e 10Pizzeria di Pozzuoli.“Non vedevo l’ora di riaprire! Abbiamo lavorato intensamente per tornare, ci siamo re inventati con il delivery e l’asporto, che ancora oggi funziona benissimo. Siamo quasi a regime con i numeri di prima, contando che abbiamo meno coperti. Certo le perdite ci sono state ma l’entusiasmo dei clienti ci sprona ad andare avanti e fare sempre meglio” mi spiega Diego.

Diego Vitagliano

Di passaggio a Napoli mi sembrava obbligatorio provare la sua pizza con vista mare. La pizzeria sorge sulle “ceneri” di una nota discoteca di qualche anno fa e lo si nota dall’entrata, dagli spazi posti su livelli diversi e dalle ampie terrazze da cui si gode il mare.

Ma veniamo alla pizza. La carta è la stessa del pre-lockdown: 3 versioni della Margherita, 5 per la Marinara, una quindicina di Le Altre Pizze, 5 Montanare e 5 Ripieni. Non mancano i fritti e il consueto spazio dedicato alla pizza senza glutine firmata Diego Vitagliano.

Mancando da tempo ho dovuto assaggiare un po’ di cose, a cominciare dalla frittatina di pasta nella versione classica, bucatini di Gragnano trafilati al bronzo, besciamella, grana, sale, pepe, provola affumicata di Agerola, piselli, trito di carne e noce moscata

quella alla Nerano, molto interessante e gustosa, con provolone del monaco, Grana Padano, pancetta, zucchine e besciamella

un arancino con riso Venere nero


e le Montanare, pizzette di pasta fritta con pomodoro. Grana Padano, mozzarella e pomodoro, forse quelle che mi hanno entusiasmato di meno.

Tra le pizze sono stata sul classico e ho mangiato la Margherita Storica con pomodoro San Marzano DOP, fior di latte di Agerola, Grana Padano, basilico riccio napoletano, olio extra vergine d’oliva fruttato intenso.

La Marinara Sbagliata, un omaggio a Franco Pepe, con pomodoro San Marzano DOP, pesto di aglio orsino, confettura di pomodoro San Marzano DOP, origano del matese, olio extra vergine d’oliva.

Entrambe leggere, gustose, con il cornicione pronunciato ma ben cotto, un evergreen a cui non so rinunciare. Poi siamo passati alla Baccarina equilibrata, fresca, divertente con vellutata di peperoni gialli, capperi di Salina, fior di latte di Agerola, olive taggiasche, baccalà in oleocottura marinato all’arancia, polvere di olive, zest di arancia, basilico e olio Ravece Molino della Signora.

E infine la Fumè, più impegnativa ma molto buona, soprattutto alla fine, con provola di Agerola, guanciale affumicato di maiale Tranquillo, cipolla croccante e olio affumicato Muraglia

In chiusura i bellissimi e golosissimi dolci della pasticceria Etoile e del pasticcere Mario di Costanzo

Tartellette alle fragoline di bosco
Tropicana
Fashion Fondente e Caramello

e un Martini cocktail per chiudere in bellezza!

10Pizzeria Pozzuoli

Via Campi Flegrei 13, Pozzuoli (Na)

Aperto a pranzo e a cena

Lascia in Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condivisioni