Caricamento in corso

Lezioni di pizza: la pizza in teglia di Renato Bosco.

Renato Bosco ha sdoganato la pizza in teglia portandola “giù al Nord”.

Si auto definisce pizza ricercatore Renato Bosco per la sua innata curiosità e passione per il disco bianco. La sua ricerca non si è ancora fermata: punto di partenza la qualità della materia prima e farine di ottimo livello che devono supportare, con le loro caratteristiche, ciò che ha in mente di ottenere.

MG
Renato Bosco

Le sperimentazioni negli impasti e nelle lievitazioni sono continue: si cambiano dosi, ingredienti e combinazioni. Quello che Renato cerca sono nuove consistenze, nuove strutture. PizzaCrunch® è la sua evoluzione della pizza in teglia alla romana, realizzata con un’alta idratazione e una lunga lievitazione (in forma mista: sia PastaMadreViva che lievito naturale-di birra). Per la sua croccantezza è stata battezzata con l’onomatopeico “crunch”, come il suono di ogni morso.

o

Una pizza gustosa e croccante, fragrante, leggera e altamente digeribile. Che sia farcita o meno. C’è anche una versione Doppio Crunch® imbottita, per cui la croccantezza raddoppia.

Bosco bassa

Rnato ci ha dato la ricetta per fare la sua pizza in teglia, mentre per il topping date libero sfogo alla vostra fantasia.

PIZZA IN TEGLIA con LIEVITO NATURALE

Impasto diretto

Ingredienti per l’impasto:

1000 g Farina TIPO “1” (300-360W)

800 g acqua

20 g sale

20 g olio extra vergine di oliva

5 g lievito compresso

 Procedimento:

Impastare in prima velocità la farina con il 60% circa di acqua, aggiungere il lievito sbriciolato, appena l’impasto prende corpo, impastare in seconda velocità, unendo il sale, l’acqua rimanente e infine l’olio fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Formare l’impasto in un’unica massa liscia e farla riposare in un apposito contenitore di plastica, unto precedentemente, per 12 ore a 4°C.

Trascorso il tempo di riposo, formare le palline da 1400 g e lasciar riposare per 4-6 ore a temperatura ambiente, dopodiché stendere l’impasto in una teglia da forno di cm 60X40, anch’essa unta precedentemente.

Aggiungere dell’olio sopra la base e lasciar lievitare nuovamente per un’ora circa. Infornare a 280°C per circa 10-12 minuti (cielo 20% – platea 80%). Lasciar raffreddare l’impasto 20-30 minuti circa, prima di procedere con la farcitura, poi infornare nuovamente per qualche minuto fino al grado di cottura desiderato.

Lascia in Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condivisioni