Caricamento in corso

Paestum Pizza Fest!

Salvatore Lioniello e Raffaele Bonetta e gli chef stellati Domenico Iavarone e Cristian Torsiello  a sostegno del Centro Clinico Nemo Ospedale Monaldi a Napoli

Conto alla rovescia per l’atteso evento benefico a firma dei maestri pizzaioli Salvatore Lioniello e Raffaele Bonetta e degli chef stellati Domenico Iavarone e Cristian Torsiello e con la partecipazione del pasticciere pluripremiato Aniello Di Caprio e dell’esperto panificatore, Carlo Di Cristo

Sei nomi eccellenti del panorama gastronomico italiano insieme per la serata del 27 maggio, su prenotazione a partire dalle 20:30, presso la pizzeria di Salvatore Lioniello in via Murelle, 1 a Succivo, in provincia di Caserta all’insegna della pizza d’autore, della cucina stellata e, soprattutto, della solidarietà. L’intero ricavato della serata sarà, infatti, devoluto al Centro Clinico Nemo Ospedale Monaldi a Napoli.

Dopo lo slittamento dovuto ad un problema tecnico del locale, fervono i preparativi per un evento fortemente voluto dal padrone di casa Salvatore Lioniello, pizzaiolo col cappello e “divo social” che da mesi si divide tra le sue due pizzerie di successo, la storica a Succivo e la nuova al centro di Milano. «Un evento che è diventato un appuntamento fisso – commenta Lioniello –. Da qualche anno mi impegno a realizzare una serata di beneficenza con enti diversi coinvolgendo chef, pasticcieri e panificatori di un certo calibro. L’obiettivo è organizzare un evento piacevole di degustazione che attiri sempre più persone unite da un comune e nobile scopo volto a regalare un sorriso a chi ne ha più bisogno». 

Invito colto con orgoglio da Raffaele Bonetta, pizzaiolo noto per la genialità del suo impasto, non a caso soprannominato “Il Gran Sacerdote degli impasti”: «Con onore rispondo presente a queste chiamate, è senza dubbio un dovere ma, nel mio caso, anche un piacere. Ogni causa ha il suo valore, ci sono tanti bisogni e ognuno con la sua priorità ma, quando si tratta di bambini, per me diventa la priorità delle priorità: non mi limito a scendere in campo ma corro». 

Entrambi delizieranno gli ospiti con assaggi delle loro migliori pizze che si alterneranno ai piatti stellati degli chef Iavarone e Torsiello. «Quando si organizzano serate dedicate alla beneficenza l’unione e la collaborazione fanno la differenza, poi tra colleghi uniti da stima reciproca tutto diventa più facile – afferma chef Iavarone, due stelle Michelin e attualmente allo Zest di Sorrento -. Un evento che ritorna e che, mi auguro, si ripeterà ancora in futuro».

Cristian Torsiello, chef italiano e stella Michelin, dal 2012 titolare, insieme alla famiglia, dell’Osteria Arbustico a Capaccio da quasi un decennio annoverata nella Guida Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso: «Nel tempo sono diventato molto selettivo negli eventi ma, in questo caso, oltre al rapporto di stima che mi lega a Salvatore – commenta lo chef -, c’è un fine ben individuabile e tangibile rispetto alla destinazione del ricavato, per cui parteciperò con grande piacere. Poi con due bimbi piccoli e nipotini, in questa mia fase di vita, sono particolarmente sensibile alle necessità pediatriche».
Attento alle chiamate di solidarietà anche il maestro di farine, biologo e titolare della panetteria bistrot a Napoli “Soulcrumbs” Di Cristo che commenta: «Facendo parte in prima persona del mondo della ricerca in campo scientifico apprezzo ancor di più la valenza di questa encomiabile iniziativa su invito di Lioniello e sono ben felice di partecipare insieme a professionisti che conosco e stimo».
E, dulcis in fundo, il maestro pasticciere Di Caprio della “Pasticceria Lombardi” di Maddaloni che delizierà la serata con i suoi dessert, frutto di passione e sapienza artigianale: «Con estremo entusiasmo ho accettato l’invito di Lionello a prendere parte a questa serata benefica pur districandomi tra mille impegni che, con piacere, lascerò indietro poiché da sempre sono sensibile ad iniziative di solidarietà. Il dolce, poi, arriva a conclusione di serata e deve lasciare il segno. Sarà davvero un’esperienza da non perdere».

Una serata, quindi, che si preannuncia straordinaria all’insegna del gusto e della solidarietà che vedrà i professionisti in campo unire forze e creatività offrendo pietanze esclusive tra pizze d’autore e piatti stellati per contribuire al miglioramento della vita di chi è affetto da malattie come la SLA, la SMA e le Distrofie Muscolari attraverso una piacevole serata degustativa a favore della Fondazione Serena del Centro Clinico Nemo dell’Ospedale Monaldi a Napoli. Struttura che offre servizi di assistenza, riabilitazione e supporto psicologico a persone di tutte le età, garantendo loro un percorso di cura personalizzato e completo. I fondi raccolti durante l’evento benefico saranno destinati a finanziare progetti specifici per soddisfare i bisogni clinico-assistenziali di adulti e bambini che combattono contro queste malattie rare e invalidanti.

L’alta cucina unita ad una nobile causa, una serata davvero imperdibile. 

Evento su prenotazione
Per info e prenotazioni: 333 147 0463 – 081 1816 7658
IBAN: IT08I0100539890000000018361
Donazione minima 60€ a persona
Lunedì 27 maggio | h. 20:30 “Pizzeria Lionello”, via Murelle, 1 – Succivo (Ce)

fonte: comunicato stampa

Lascia in Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.