Caricamento in corso

I Pizza Days!

Due giornate dedicate al cibo che amiamo di più al mondo. Il 17 gennaio è la Giornata Mondiale della Pizza mentre il 9 febbraio negli USA arriva il National Pizza Day (e noi possiamo comunque usarlo come scusa per mangiare un’altra pizza!)

Per l’occasione TheFork, sito e app per Android e iOS leader nella prenotazione di ristoranti online con oltre 80.000 ristoranti nel mondo di cui più di 20.000 in Italia, ha analizzato le pizzerie presenti sulla piattaforma.

pizza days
La pizza di Pummà – The Fork


Rispetto al 2018, il 2019 ha registrato un +31% di preferenze per le pizzerie, questa tipologia di ristorante rappresenta ben l’11% del totale degli indirizzi partner di TheFork, mentre circa il 20% dei ristoranti offre la pizza tra i piatti del proprio menù. Le città con il maggior numero di pizzerie prenotabili online su TheFork sono Roma (239 indirizzi), Milano (197) e Napoli (110). E’ nel capoluogo lombardo però che si mangiano più pizze: il 20% delle prenotazioni di ristoranti della città sono per delle pizzerie. Seguono gli altri capoluoghi di regione. Forse non sorprenderà scoprire che la pizzeria è il luogo delle compagnie: infatti il numero medio di coperti per prenotazione in questa tipologia di indirizzi è 4.

Stando allo studio “Italiani al ristorante”[4] condotto da TheFork e BVA Doxa, la pizzeria è – inoltre – la prima scelta per più del 60% degli under 55 anni. Non solo. E’ anche la tipologia di ristorante più quotata per festeggiare i compleanni, come conferma il 44% dei rispondenti e tra le favorite per andare a mangiare con i più piccoli (fino a 12 anni) e con le persone più adulte (genitori/altri parenti).

A prescindere dall’occasione di consumo, l’imperativo della pizza risulta sempre più quello della qualità di materie prime e impasto, in linea con la più generale tendenza a un’alimentazione equilibrata e all’uso di prodotti tracciabili. Tante le pizzerie, che hanno sposato questa filosofia. Ecco una selezione di alcune tra le più apprezzate dagli utenti di TheFork.

Ma ci sono anche altre iniziative proposte per celebrare come si deve questa giornata:

Deliveroo, il servizio di food delivery, ha fatto il punto punto sui consumi di pizza nel nostro Paese, registrando un incremento del 15% nel numero di ordini durante l’ultimo anno. Tra le città più amanti della pizza, Milano si conferma anche qui in testa, davanti a Roma, Firenze, Bologna e Bergamo. In fatto di gusti domina la margherita, il classico che non stanca mai. Seguono marinara, prosciutto cotto, verace, capricciosa, diavola, integrale, bufala, napoli, salsiccia e friarielli.

Secondo una recente ricerca condotta da Doxa per Deliveroo, inoltre la pizza rappresenta per noi italiani il piatto che più di ogni altro è in è in grado di renderci felici, preferita da quasi un italiano su due (42%). Ad amare la pizza sono in modo particolare le donne (47%), i millennials (25-34 anni) con il 60% delle preferenze e gli abitanti del Sud e delle Isole (51%).

In occasione della giornata della pizza, poi, Deliveroo lancia alcune speciali “pizza roulette” capaci di racchiudere alcune tra le preferenze più amate  in una sola pizza, perfette per celebrare questa specialità italiana tanto amata condividendola con cari e amici.

pizza days
La pizza roulette di Farina00 – Deliveroo

Le speciali pizze, saranno ordinabili dal 17 al 19 gennaio in esclusiva sulla piattaforma di Deliveroo da Farina 00a Firenze, da Re Balisicoa Roma e da Cernaia 31 a Torino. (nella foto la Pizza Roulette di Re Basilico).

pizza days
La copertina del libro ‘O Pizzaiuolo

Alla libreria Feltrinelli di Napoli (via Santa Caterina a Chiaia, 23), invece, alle ore 18 del 17 gennaio si presenta il libro ‘O Pizzaiuolo. Un’arte patrimonio dell’UNESCO (GM Press), a cura di Sergio Miccù, che raccoglie 40 storie di successo raccontate da altrettanti pizzaiuoli napoletani. La nascita, i segreti e i volti di chi vive ogni giorno l’arte del pizzaiuolo e della pizza, in Italia e nel mondo.


Lascia in Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condivisioni