Caricamento in corso

Pizza in giardino, a La Contrada

il menù dell’estate di Roberta Esposito, pizzaiola e padrona di casa.

Luglio 2020. Il caldo butta un po’ giù. Trovare frescura in un giardino è il primo passo per la felicità, il secondo è quando Gaetano, con il suo savoir-faire serafico e mai invadente ci chiede se nell’attesa di sederci al tavolo vogliamo un aperitivo. Dopo poco arriva uno spritz ben fatto e delle piccole pagnotte di pizza alle verdure. 

Giusto in tempo per l’ultimo sorso che arrivano gli altri ospiti e possiamo accomodarci al tavolo per cominciare il consueto giro pizza Roberta-style. Il menù estivo è da poco uscito e quindi ci lasciamo portare da lei alla scoperta delle new entries.

“Non è estate se non provi La Fior di Zucca”, così esordisce Roberta portandoci la prima pizza, farcita con fiordilatte di Agerola (su richiesta anche con provola, ma a parer mio troppo preponderante rispetto alla delicatezza degli altri ingredienti), vellutata di zucchine, guanciale di Amatrice, fiori di zucca, ricotta al basilico, olio EVO e al centro dei fiori di zucca fritti caldi caldi. 

Poi arrivano i gamberi rossi di Mazara del Vallo, rigorosamente uno su ogni fetta e accompagnati da un bocconcino di ottima mozzarella aversana, su una base di scarola riccia in due consistenze e zest di limone.

Uno dei punti di forza di questa ragazza, oltre l’impasto carnoso e scioglievole, piacevole da mangiare anche assoluto, è sicuramente la sinergia con la cucina. Situati uno di fronte all’altro, Alessio – lo chef – e Roberta si danno man forte nella realizzazione delle farciture. Nasce così, fra le altre, La Nero Casertano, con pasticcio di patate al lime, salsiccia di nero casertano, fonduta di provola e pepe fresco che per l’occasione viene servita con un nido centrale di porro fritto. Una azzeccatissima buccia di limone candito rinfresca ed esalta l’intero morso.

Poi arrivano i peperoncini verdi di fiume accompagnati da datterini rossi, burrata pugliese e polvere di basilico. Il contrasto freddo/caldo personalmente non mi fa impazzire, ma esteticamente è bellissima.

Chiudiamo, per devozione (cit.) con una classica, ma non troppo – Margherita, realizzata con un interessantissimo impasto ai cereali che merita prossimi approfondimenti.

Resta una conferma il servizio giovane, efficiente e gentile. La Contrada promossa a pieni voti ancora un volta. 

La Contrada
Piazza Guglielmo Marconi, 14/15 – Aversa
Tel.(+39) 081.8111700
pagina facebook

Aperto tutti i giorni a pranzo e a cena
Chiuso il lunedì a pranzo

Lascia in Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.