Caricamento in corso

SP143 – Pizzeria Contemporanea

Giovanni Grasso e Igor Macchia del ristorante stellato “La Credenza” scommettono sulla pizza con la nuova pizzeria SP143

Prima c’era La Credenza , poi è arrivata Casa Format e infine SP143. Sono partiti dall’alta ristorazione e dalla cucina di qualità per arrivare alla pizza: stiamo parlando di Igor Macchia e Giovanni Grasso da anni una certezza della realtà gastronomica piemontese. Un percorso quasi obbligato il loro che vede Giulio, il figlio di Grasso, dietro il forno dopo aver appreso l’arte del pizzaiolo in -Australia da un pizzaiolo abruzzese.

SP143 - Pizzeria Contemporanea
Igor Macchia e Giovanni Grasso

Accanto a Casa Format è nato, poco più di mese fa, SP143, una pizzeria sui generis – molto curati gli arredi che danno sul verde esterno – divisa su due piani: quello inferiore, dove c’è la cucina e il forno elettrico, Moretti Forni,
dove il cliente può acquistare i prodotti in barattolo creati secondo le ricette originali dei ristoranti (prodotti che si trovano anche nel menu sotto la voce “Da Stuzzicare”);

SP143 - Pizzeria Contemporanea
Giardiniera Casa Format

Il primo piano con circa 60 posti reso spettacolare dall’ ampia vetrata con la vista sul Monviso (in estate verrà allestito uno spazio esterno per godersi al meglio la bella stagione).

Ma passiamo al cibo. Le focacce sono di due tipi: croccanti e sottili per accompagnare gli antipasti, morbide e fragranti per essere farcite sul top con materie prime quali lardo e rosmarino o barba di frate, carpaccio di pesce spada, wasaby, alga nori, sesamo e soia

Ottima la farinata a cui è possibile aggiunger il classico pepe nero o dell’olio a crudo

SP143 - Pizzeria Contemporanea

Gli impasti, fatti con farina Viva Molticereali, biga e maturazione minima di 48 ore, sono una via di mezzo tra la romana e la napoletana, perchè il cornicione c’è ma non è particolarmente pronunciato.

SP143 - Pizzeria Contemporanea

Le pizze vanno dalle classiche, come quella con passata di pomodoro Masseria Dauna, acciughe del mar Cantabrico, origano. capperi e olive

SP143 - Pizzeria Contemporanea

a quelle più creative, frutto della costante ricerca di abbinamenti nuovi e talvolta insoliti come quella con calamari, costa larga, origano, olive, sedano e pomodoro

SP143 - Pizzeria Contemporanea

Se la focaccia e la farinata esaltano il gusto autentico delle materie prime, le pizze creative hanno stupito per accostamenti insoliti ma equilibrati, mentre la classica ha lasciato un pò l’amaro in bocca forse perchè l’acciuga, nella versione sia cruda che sotto sale, dominava l’ottimo pomodoro invece di rafforzarne gusto e sapore.

Infine i dolci, che sappiamo essere un cavallo di battaglia del duo Macchia Grasso, che non ha deluso, come si evince da questa golosa cialda croccante con gelato alla crema e salsa al cioccolato.

SP143 - Pizzeria Contemporanea

C’è ancora da lavorare, il ragazzo è giovane e, malgrado sia 5 anni che fa pizze, deve ancora crescere e formarsi, semmai andando a trovare i suoi colleghi più esperti e portandosi a casa qualche buon suggerimento! La pizzeria ha aperto da poco e deve ancora prendere le misure, l’impasto e il forno adattarsi al nuovo spazio, quindi speriamo di riuscire a passare nei prossimi mesi per vedere come procede. Una curiosità: SP143 sta per provinciale 143, la strada che si vede dalla pizzeria e vi porta sino qui, ma anche perchè è stato inaugurato il 1 aprile aprile (4) ed è il terzo locale del gruppo.

SP143

Via Tetti Valfré, Fraz. Tetti Valfré
10043 ORBASSANO (TO)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia in Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condivisioni